L’Orco Hans e il polipino rosso

L'orco Hans - illustrazione Silvia Carbotti

Nel paese dei vulcani ardenti viveva l’orco Hans, il Re di quelle terre. Poiché erano completamente disabitate Hans non aveva sudditi da governare, né ricchezze da amministrare. Non aveva neppure un palazzo reale e viveva in una grotta umida e spoglia non lontano dal mare. Faceva il pescatore e con un grosso mestolo, raccattava dal fondale vongole, gamberetti e ricci di mare.Un giorno nel mestolo di Hans rimase prigioniero un polipino rosso. «TI prego non mi mangiare! – supplicò – Se mi risparmi ti darò questa!». E porse all’orco una minuscola scarpina, come se fosse stato un grande tesoro. Hans ci rifletté su un attimo. La scarpina non lo interessava affatto, mentre il polipino sembrava gustoso. Qualcosa però gli diceva che avrebbe fatto meglio a lasciarlo libero e accettare il dono. E così fece. Che scelta saggia! Uno gnometto apparve di li a poco. «Finalmente ho ritrovato la mia scarpa!» Esclamo sorridente. «Sarò per sempre il tuo fedele servitore come vuole la mia legge!». Così l’orco Hans conobbe il suo primo suddito che diventò anche il suo più grande amico.

L’orco Hans
Audiofiaba a cura di Audiostorie
voce Giovanni Scalabrin www.audiostorie.com
illustrazione Silvia Carbotti

Pin on PinterestShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Email this to someonePrint this page
by clo