Il cigno e il suo padrone

13/10/2009

Il cigno e il suo padrone

di ESOPO

Dicono che i cigni si mettano a cantare al momento della morte.
A un tale capitò di veder messo in vendita un cigno e, sentendo che era un uccello dal canto dolcissimo, lo acquistò. Un giorno che aveva ospiti a tavola andò ad invitarlo perché cantasse alla fine del banchetto, ma in quell’occasione il cigno rimase zitto. Giunse però Il giorno in cui sentì vicina la morte, e allora intonò il suo canto di dolore.

Il padrone, sentendolo, disse:  «Ma se tu non canti altro che quando stai per morire, lo stupido ero io, che stavo lì a rivolgerti delle preghiere, invece di ammazzarti». Così anche tra gli uomini ci son quelli che, ciò che non voglion fare per piacere, lo fanno poi per forza.


Vuoi ascoltare le altre fiabe?
Segui questo link


Una nuova avventura a bordo della Nave di Clo. Ogni martedì una fiaba raccontata in video per voi. Ma l’avventura non finisce qui. Perchè adesso non provi tu a raccontare una fiaba?
Scegli una fiaba che ti piace, oppure inventane una.
Poi chiedi aiuto ad un genitore (oppure parlane con il tuo insegnante) per farti riprendere con una videocamera, con una webcam o con un telefonino mentre la racconti.
A questo punto carica il video sul tuo account di youtube o magari chiedi al tuo insegnante di aprirne uno della scuola. Infine torna qui per lasciare un commento con l’indirizzo della pagina dove si trova il tuo video. In questo modo potremo inserire anche il tuo video sulla nave di Clo ed arricchirla sempre di nuove storie.

You May Also Like

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi