app

Il Contastorie

Disponibile per iOS, Android, ma anche su web una nuova app per l’apprendimento dei primi numeri realizzata da alcuni studenti del Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria dell’Università degli Studi di Torino.
LINK: App Store | Play Store | Online in una versione adattata per il web

È arrivato il Contastorie, un nuovo progetto a cura di navediclo.it che ha portato alla nascita di un’app pensata per l’apprendimento dei primi numeri per bimbi dai 3 anni in su. Dieci scene attraverso le quali i più piccoli esploreranno l’apprendimento dei numeri da 1 a 10 in una formula che unisce audio/pronuncia, conteggio con le dita e touch dello schermo, forma del numero e quantità. Ogni scena è dedicata ad un numero diverso: i bambini dovranno fare “tap” tante volte quante richieste da una voce guida.

Attraverso un comando vocale (ad esempio “conta fino a tre”) il bambino potrà iniziare il conteggio toccando un pallino che cambierà di volta in volta il suo aspetto e assumerà la forma di un numero (al primo tap il numero 1, al secondo il numero 2 e così via…). Man mano che avviene il conteggio una voce leggerà il numero corrispondente e sulla parte principale dello schermo compariranno alcuni oggetti o personaggi cosi da esprimere il valore anche in termini di quantità. Raggiunto il numero richiesto i bambini dovranno confermare di aver contato correttamente cliccando su uno specifico bottone. Se la conferma del numero è corretta la scena si animerà svelando un mondo fantastico.

Ogni numero, infatti, è stato legato ad una diversa fiaba e quando il conteggio viene effettuato correttamente è possibile interagire con Cenerentola, Pinocchio, il pifferaio magico, Hansel e Gretel e molti altri personaggi fantastici. Il Contastorie nasce da una vera e propria progettazione condivisa: a realizzare l’app, infatti, sono stati alcuni studenti di uno dei laboratori di Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento attualmente attivi all’interno del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università degli Studi di Torino (Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’educazione)..


Futuri insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria che, pur non avendo competenze tecniche nello sviluppo di app, hanno potuto mettere in campo principalmente le proprie competenze pedagogiche e creative. Tutto questo è stato possibile grazie all’uso di Pubcoder, software per la creazione di contenuti digitali interattivi che consente attraverso un editor visuale di progettare e programmare ambienti interattivi da distribuire in formato app, e-pub e HTML5.


L’app è stata realizzata da:

Claudia Gobetto, Alessia Forghieri, Elena Raimondo / 1 – Cenerentola
Cecilia Calcedonio, Nadia Cretier / 2 – Hansel e Gretel
Cinzia La Bruna, Francesca Oggero, Giulia Polizzotto / 3 – I tre porcellini
Erica Destro, Giulia Lombardo, Federica Mazza / 4 – Cappuccetto rosso
Roberta Coenda, Giulia Franzino, Roberta Moro, Federica Moro / 5 – Jack e il fagiolo magico
Erica Abena, Stefania Robino, Emanuela Rocca / – 6 Pinocchio
Letizia Bartucca, Letizia Reitano, Giulia Schiavinato / 7 – Biancaneve e i sette nani
Gabriella Gollo, Lucia Orecchia, Laura Parente, Cristina Pasteris / 8 – Il pifferaio magico
Ilaria Broglia, Erika Maimone, Stefania Olivieri / 9 – Pollicicno
Elena Boetto, Francesca Princi, Barbara Vommaro / 10 – La sirenetta
Coordinamento e supervisione al progetto Silvia Carbotti
per lo speakeraggio si ringraziano i Frubers

Il Contastorie è disponibile gratuitamente su
App Store | Play Store | Online in una versione adattata per il web

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Pin on PinterestShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Email this to someonePrint this page
by clo